Skip to content

Obscurity 

Trama

Obscurity

Obscurity è un romanzo dark fantasy, il primo della trilogia Darkness Chronicles, libro di esordio di Gea Petrini. 

Tra intrighi politici, inganni e tormentate storie d’amore, cinque casate governano Talamh, un continente dominato dalla magia. Liv Lars è una ragazza dotata di un potere unico che ha sempre nascosto su ordine della famiglia per mantenere la pace nei cinque stemmi. Le mani di Liv sono ricoperte di cicatrici, segni delle torture inflitte dalla madre per non farle sviluppare la magia dorata. Un’infanzia di orrori che ha spinto Liv a cercare l’amore lontano dalle montagne di Mantor, con il suo ragazzo Aron e gli amici dell’accademia di magia. Solo con il fratello maggiore Finn conserva un legame speciale tra le mura del castello dei Lars.

Il segreto di Liv però adesso rischia di essere svelato e tutte le sue certezze sono sul punto di crollare proprio mentre a Tentor, la capitale, prendono forza le cospirazioni dei gardon. Sono i guardiani delle scuole e delle città costretti da tre secoli a non praticare la magia. La voglia di rivalsa dei gardon, creature che si nutrono di sangue, infiamma Brenda la giovane visionaria che li guida verso la rivolta contro le casate nel sogno di tornare a essere gli oscuri.

A Talamh divampa il conflitto e l’amore come l’odio arriva a condizionare le regole del gioco: cosa si è disposti a sacrificare per il potere? Obscurity è un fantasy che racconta tradimenti e speranze. E ci mostra le ombre dove sembra esserci solo la luce.

Obscurity è il primo libro della saga Darkness Chronicles, nella versione cartacea sono presenti undici illustrazioni con i ritratti emotivi dei principali personaggi realizzate dall’artista Pietro Petrini.
Cover design e progetto grafico di Paola Chiozza.

obscurity_mockup2

Cosa pensano blogger, lettori e scrittori?

mappa_talamh

Dentro Obscurity

La mappa

Il worldbuilding delle Darkness Chronicles è articolato e ricco di dettagli. Gli avvenimenti principali si svolgono a Talamh l’ultimo continente a est segnato nelle mappe, l’illustrazione apre ogni edizione dei libri ed è stata realizzata dall’autrice Gea Petrini. Talamh è governata dalle cinque casate di maghi che hanno lo stesso potere di decisione nel consiglio dei Cinque Stemmi che ha sede nel Palazzo di Tentor, la capitale che cresce a sud del continente. A Tentor c’è l’Accademia di magia dove vengono istruiti i maghi. Liv Lars, la protagonista, è della casata di Mantor nel nord freddo e ingeneroso. Le altre casate sono i Sander, gli Herman, gli Atla, i Vidar. Nell’universo della saga, sappiamo esistere a ovest il continente degli uomini, ancora più a ovest Hulda la terra delle sacerdotesse, e nell’estremo nord le isole degli stregoni. Al di là di Talamh, invece, ancora a est le mappe riportano non esistere altro se non il mare. Ma le leggende raccontano altro.

Dentro Obscurity

Le illustrazioni

All’interno del romanzo ci sono undici illustrazioni in bianco e nero dei principali personaggi. Sono state realizzate da Pietro Petrini, artista, pittore, abile disegnatore, che ha prestato il suo talento alle Darkness Chronicles (facendo molto felice la nipote). La caratteristica delle illustrazioni, oltre alla linea riconoscibile dello stile di Petrini, è di rappresentare i protagonisti in un momento esatto della loro emotività. Non è la scena quindi a dominare, ma l’espressività del personaggio fotografato in una reazione, in uno stato d’animo preciso. Di alcune illustrazioni esiste una versione a colori che gli amanti delle Darkness Chronicles possono scaricare.
liv_fronte